Haiku su Virtualbox: come passarsi i dati.

Con la release dell’Alpha R1 e Virtualbox possiamo provare Haiku senza dover partizionare l’hard disk.

Immaginate di essere in macosx se volessimo spostare in haiku i software scaricati da haikuware che abbiamo in una directory sarebbe un bel problema, in virtualbox haiku risiede in un file con estensioane .vdi isolat da mondo che rappresenta l’hard disk dove haiku è installato, sfortunatamente trasferire i dati dail sistema host (macosx) e il istema guest (haiku) diventa un problema che possiamo raggirare in questo modo.

Macosx permette l’utilizzo del formato .iso riconoscibile anche da virtualbox, se digitiamo dal prompt questo comando

hdiutil makehybrid -o ~/Library/VirtualBox/HardDisks/Storage.iso ~/Binaries\ Storage/HAIKU\ -\ Storage/ -ov

Creeremo da una cartella dove sono i n/S software scaricati un immagine iso che virtualbox potrà leggere, a questo punto nelle opzoni di virtualbox possiamo associare al cdrom l’immagine iso che troveremo montata all’avvio di haiku nella virtual machine.

Una nota importatne è quella di tener conto di non montare tale immagine simultanemente sia nel sistema host e guest.

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: