Opensuse: gli editor di testi.

Lavorando con linux, sia per hobby che a livello professionale,  risulterà impossibile non incappare nell’utilizzare un editor di testo appropriato per modificare eventuali files di configurazione.

Ovviamente possiamo ricorrere all’interfaccia grafica come naturalmente da riga di comando.

Ricorrendo all’interfaccia grafica possiamo utilizzare quello fornito con l’interfaccia di default di gnome ad esempio gedit oppure il suo equivalente in KDE kwrite, se la v/s scelta è questa allora vi troverete ad utilizzare dalla user interface un editor di testo in stile wordpad per windows niente di più niente di meno perciò chi è che non sa usare wordpad….

Lavorando con la shell l’alternative sono molte tra cui emacs, vi ma oggi tratteremo di vim l’editor di default in opensuse.

Vim (vi improved) può essere invocato dal prompt anche tramite il comando vi che in suse risulta essere un link al comando vim, vim risulta essere un pòostico all’inizio per chi non è abituato a lavorare con le caratteristiche di questo editor di testo il cui comportamento dipende dalla modalità in cui si sta usando.

Quando viene lanciato vim è in modalità command ovvero tutto quello che viene lanciato qui risulterà essere un comando,  per entrare in modalità insert ovvero per digitare del testo dovremo digitare i, fatto questo vedremo apparire in fondo alla finestra dell’editor la scritta INSERT adesso possiamo iniziare a scrivere.

Per ritornare alla modalità command premete esc, se volete invece utilizzare la modalità command line allora premete : successivamente ad esc, da qui in poi vim acetterà dei comandi dalla riga di comando digitati questi ritornerete automaticamente in command mode.

i entra in modalità insert.

x cancella l’ultimo carattere.

dd cancella la riga su cui è posizionato il cursore e la copia in memoria.

D cancella il resto della riga su cui è situato il cursore.

u annulla l’ultima operazione.

:q chiude vim (in caso non si abbia salvato)

:q! esce dall’editor salvando tutte le modifiche verrano perse.

:w salva il file.

:qw salva il file ed esce da vim.

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: