Opensuse: modificare i permessi dei files.

Opensuse: modificare i permessi dei files.

I permessi di file in linux possono essere cambiati attraverso il comando chmod seguito dagli argomenti + per aggiungere  o per rimuovere.

Chmod nella sua sintassi viene seguito anche dalle lettere che indicano il soggetto a cui il comando verrà applicato, queste sono:

  • u cambia i permessi al proprietario del file(owner)
  • g cambia il gruppo di appartenenza
  • o cambia i permessi per gli altri .
  • a cambia i permessi per tutti.

Alcuni esempi

chmod u+x il proprietario del file ottiene il permesso di eseguire il file

chmod a+rwx tutti gli utenti ottengono il permesso di lettura, scrittura e esecuzione sul file

chmod +x il file diventa eseguibile.

chmod g=rw il gruppo ottiene permessi di scrittura e lettura sul file.

I permessi vengono indicati come segue r=read w=write x=execute, e hanno gli stessi valori descritti nel post precedente ovvero:

  • r =4      per la  lettura del file.
  • w=2      per la scrittura del file.
  • x=1      per poter eseguire il file.

Per ottenere un controllo completo su un file o directory dobbiamo assegnare un valore complessivo al file di 777, ad esempio

:chmod 777  pippo.txt tutti hanno permesso di scrittura , lettura ed esecuzione del file.

chmod 444 pippo.txt invece rende  il file disponibile in sola lettura.

Normalmente in opensuse i file vengano creati con 666 come permessi di default  mentre  le cartelle con 777, per restringere i permessi possiamo utilizzare in unica soluzione il comando umask dalla shell.

Ad esempio creiamo una directory di nome prova nella n/s home per la quale vogliamo che il gruppo e gli altri non abbiano i relativi permessi di scrittura.

wickerman75@linuxbox# mkdir prova

wickerman75@linuxbox# umask 022

facciamo lo stesso per il file pippo

wickerman75@linuxbox# touch pippo

wickerman75@linuxbox# umask 022

con umask 077 lanciato su file o cartelle si farà si che queste siano accessibili solo a root e al proprietario, se vogliamo inoltre  far si che file e cartelle siano creati con i permessi della directory prova (775) e del file pippo (644) dobbiamo modificare il file /etc/profile.local sostituendo i  valori desiderati.

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: