Comportarsi come root.

Dover accedere alle configurazioni di sistema con l’utente root tutte le volte che necessitiamo di apportare modifiche al n/s pc con opensuse risulterebbe complicato, connettiti e poi  disconnettiti… ci vorrebbe un qualcosa che sia simile se non migliore del classico “Run as” dei sistemi operativi windows.

Vediamo come fare:

Possiamo da X lanciare qualsiasi programma o script che sia ed eseguirlo attraverso il comando sudo, facciamo un esempio

sudo /sbin/shutdwon -h now

A questo punto ci verrà chiesto di fornire la password del superuser e il gioco è fatto.

Questo è comodo se noi siamo la persona abilitata a fare modifiche al sistema e perciò la sola a conoscere la password di root, tuttavia può capitare come in molte realtà di dovere far eseguire semplici comandi o task agli utneti normali facendo si che questi non vengano a conoscenza della password.

Possiamo editare perciò il file /etc/sudoers con il comando visudo, decommentando o aggiungendo vari comandi allo script possiamo personalizzare quello che è concesso fare ai vari utenti del sistema.

Non essendo molto pratico di questo aspetto vi consiglio di ricercare tra i vari esempi dei file /etc/sudoers nel web per maggiori dettagli.

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: