Bluetooth e Irda.

Lo standard bluetooth collegati i vari dispositivi quali PDA, smartphone, stampanti mouse e altro in piccole reti chiamate WPANs (Wireless Persona Area Networks).

Questo standard può essere considerato il precursore del futuro standard 802.15, anche questo utilizza FHSS spread spectrum come modalità di trasmissione trasmettendo i dati nelle 79 frequenze disponibili nel range dei 2,4ghz.

Permette il trasferimento dei dati da 723 kbps fino a 1 mgbs in un range massimo di 10 metri, bluetooth  funziona in modalità master/slave dove un dispositivo master controlla automaticamente fino a sette dispositivi slave e il tutto viene configurato automaticamente.

I dispositivi collegati via bluetooth fomano un tipo di rete conosciuto come PANs (Personal Area Networks) o piconet, si può  collegare fino a 255 dispositivi come slave ma solamente sette possono essere attivi alla volta, glia tri dispositvi inutilizzati ama colegati prendonoi il nome di parked devices.

Il bluetooth effettua l’associazione dei vari dispositivi in un processo  a quattro fasi:

  • Device discovery: il dispositvo effettua il broadcast del proprio mac address insieme ad un condice identificativo del dispositvo stesso.
  • Name discovery: il nome user and friendly del device, tipo Compaq Ipaq o Toshiba mouse bluetooth.
  • Association: il dispositivo viene associato alla rete bluetooth.
  • Service discovery: il dispositivo annuncia alla rete il tipo di servizio che può effettuare.

Ogni dispositivo bluetooth può fornire tredici tipi di servizi chiamati profiles (profili), per quel che riguarda il lato sicurezza viene utilizzato una crittazione a 128 bit e il mac address filtering, ma anche l’utilizzo dei protocolli PPTP, SSL.

Irda (infrared Data Assocition) questo standard già presente dai tempi di win95 vien ampiamente supportato da tutti i principali sistemi operativi Linux e Apple, anche se oggi vista la presenza del bluetooth è da considerarsi obsoleto.

Questo standard può trasmettere fino a 4 mbs ad una distanza non superiore ad un metro, non fornisce nessun tipo di protezione dati venica prevalentment utilizato per il trasferimemto tra dispositivi o stampanti.

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: