Networking: I proxy.

Molti proxy server offrono funzionalità simili a quelle di un firewall ma dispongono di una caratteristica molto interessante ovvero quella di fare da tramite tra i client che richiedono di connettersi e il web.

Al fine di spiegare meglio questo concetto facciamo l’esempio di un client dietro un firewall che richiederà di aprire un determinato sito, in questo caso il firewall esaminata la richiesta instraderà verso il router il client e successivamente verso il web.

Nel caso vi fosse presente un proxy quando un client tenta di accedere ad un sito web  il proxy effettuerà la richiesta  al sito delle informazioni necessarie e le inoltrerà al client e viceversa, i proxy tipicamente accettano richieste per il web (http), siti ftp, email (pop3 e smtp).

I proxy possono migliorare notevolmente le prestazioni di un a rete riducendo il traffico quanto molteplici utenti richiedono gli stessi dati, ad esempio poniamo il caso di vari utenti che richiedano l’accesso ad un determinato sito, in questo caso quando il primo client richiederà al proxy di visualizzare il sito www.ilmiosito.it questo conserverà una copia del sito nella propria cache in modo che un eventuale seconda richiesta di tale sito da un altro client consulterà prima la copia cache anziché riscaricare le informazioni del sito nuovamente.

I proxy forniscono anche un livello di sicurezza tale da mascherare i vari hosts dal web, immaginate il caso di un hacker che tenti l’accesso ai client di una lan o intranet in questo caso il proxy occulterà la visione della rete agli attacchi esterni.

Ricapitolando i vari utilizzi di un proxy possiamo ricondurli a svolgere tali funzionalità:

Connettività e caching: essendo il proxy un programma che viene installato su un computer possiamo  configurare unicamente questo per permettere l’accesso al web agli altri, in questo caso il computer con il proxy agirà anche come un firewall.

Il n/s proxy conserverà per un determinato tempo una copia delle richieste dei vari client (caching) perciò se un altro utente dovesse visitare il solito sito accedere alla cache del proxy, questo comporta una notevole riduzione dell’ampiezza di banda.

Controllo e monitoraggio della rete: con un proxy possiamo decidere quali computer possano avere accesso al web e quali no, addirittura anche quali di questi possano accedere solo a determinati siti e gestire l’ampiezza di banda che questi possono utilizzare.

I proxy possono essere utilizzati anche per visualizzare statistiche sulla navigazione, inoltre siccome mantengano un copia dei siti visitati questa funzionalità può essere utilizzata anche per monitorare la navigazione dei vari client, questa caratteristica ovviamente deve essere sempre utilizzata nel rispetto della normativa vigente sulla privacy.

Mascheramento di ip: i proxy permettano anche un livello di anonimato infatti richiedendo loro stessi i dati ad un determinato server occultano la presenza dei client richiedenti tali informazioni.

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: