Opensuse: cups e il processo di stampa.

Opensuse: cups e il processo di stampa.

Il sistema di stampa di default in opensuse è Cups (Common Unix Printing System) il quale è bastato su IPP (Interent Printing Protocol), tale protocollo è ampiamente supportato dai maggiori produttori di prodotti per la stampa e dai vai sistemi operativi.

Vediamo di capire le fasi di un processo di stampa sotto linux, come gestire le n/s stampe e consultare gli eventuali log in caso di errori, partiamo definendo per passi il processo di stampa:

  1. Un job di stampa viene lanciato da un applicativo quale openoffice ad esempio.
  2. Il file destinato alla stampante selezionata viene aggiunto alla coda di stampa, la quale crea due files necessari per stampare nella directory /var/spool/cups, Il primo di questi file è il relativo lavoro di stampa, il secondo fornisce informazioni sul creatore del processo di stampa e sulla stampante da utilizzare.
  3. Il  demone cupsd agisce come spooler di stampa, si occupa infatti di controllare le code di stampa e di lanciare i relativi filtri richiesti per convertire i dati nel formato di stampa specifico.
  4. La conversione viene effettuata secondo tale schema:
    1. Il tipo di dato è determinato utilizzando le righe presenti nel file /etc/cups/mime.types
    2. Successivamente il dato viene convertito in Postscript utilizzano le righe presenti nel file /etc/cups/mime.convs.
    3. Dopo ch il programma pstops (/usr/lib/cups/filter/pstops) determina il numero delle pagine da stampare che è scritto nel file /var/log/cups/page_log.
    4. Nel caso in cui la stampante non fosse di tipo Postscript cups utilizzerebbe il formato di conversione necessario richiamando il relativo programma,  uno di questi ad esempio è cupsomatic  (/usr/lib/cups/filte/cupsomatic).
    5. L’invio definitivo alla stampante viene effettuato tramite un dterminato tipo di filtro in base alla connessione del dispositivo all’host di stampa (parallela, usb o network), tale informazioni risiedono nel file /usr/lib/cups/back end.
    6. Una volta che il lavoro è stampato, lo spooler cancella il job dalla coda di stampa e rimane in attesa del successivo, quando il job è cancellato i file in /var/spool/cups/ vengono eliminati.

Le varie stampanti in linux vengono indicate come code di stampa, ognuna di tale code sono registrate nel file /etc/cups/printers.conf, ogni coda ha il suo file di configurazione nella directory /etc/cups/ppd e ognuno di questi file contiene le impostazioni del formato carta, la risoluzione ecc, ecc.

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: