Archivio per la categoria Mac OSX

Macosx: Forzare la chiusura di un’applicazione.

Piccolo suggerimento per tutti coloro che abituati al mitico CTRL-ALT_CANC di windows e vogliono l’equivalente sotto Mac Osx per chiudere un applicazione bloccata.

Premete insieme i tasti “Command” + “Option” + “Esc” e apparirà la finestra ‘Forza chiusura applicazioni’, dove vedrete indicate l’applicazione bloccata, questo comando è raggiungibili in molti modi, con il tasto destro del mouse sulla deskbar sull’icona dell’applicazione bloccata, cliccando sulla “Mela” in alto nel menù del Finder e non dell’applicazione.

Un’altra alternativa è quella di utilizzare Monitoraggio Attività che potete lanciare da Applicazioni->Utilità e tramite il quale, avrete una vista migliore dei vari processi, l’utilizzo della cpu, e del disco..in pieno stile Windows.

activity_monitor-cpu

Annunci

Lascia un commento

Mac OSX: Impossibile aprire il programma perché proveine da uno sviluppatore non autorizzato.

Gatekeeper è un’utilità introdotta nel Mac OSX dalla versione di Lion e successivi, l’utilità di questa funzione è quella di bloccare le apps che non risultino installabili dalll Store e che per qualche motivo risultino derivanti da fonti non attendibili.

Per utilizzarlo con altre opzioni cliccate sulla Mela in alto nella barra e spostatevi in Preferenze di Sistema > Sicurezza e privacy > Generali” e dove dice “Consenti app scaricate da:” scegliete “Dovunque”, se volete  disabilitare i controlli di Gatekeeper ..opzione sconsigliata, oppure scegliete l’opzione “Macc App Store e sviluppatori identificati” che già risulta più tollerante.

PS: Non avete voglia di fare ne uno ne l’altro? quando aprite l’applicazione fatelo con il tasto destro del mouse e scegliete apri, sarà fatta un’eccezione all’interno di Gatekeeper e non vi sarà più richiesto.

Il link di riferimento sul sito Apple.

security_preferences_options

, , , ,

Lascia un commento

Playonmac: utilizzare software windows su mac.

Le situazioni per cui nasce questo articolo sono semplici, vedete se vi è familiare:

  1. Utilizzo un software per windows  da molto tempo  mi sento troppo dinosauro per upgradare alla versione nuova o passare alla versione per mac.
  2. Non voglio installare virtualbox ne tanto meno comprare parallels desktop o vmware fusion..per emulare windows..
  3. Il videogioco a cui voglio giocare e’ piu’ vecchio di me..detto tutto e non gira sui nuovi windows..

Voglio fare tutto su mac e senza pagare niente perché sono più risparmiatore di Uncle Scrooge nel canto di Natale di Dickens…e allora? se il software è tra quelli supportati vi consiglio playonmac.

Conoscevo già winebottler ma non mi piaceva, playonmac praticamente e’ l’equivalente di playonlinux sul quale mi ricordavo già questo software funzionava, perciò se funziona per la mia opensuse può andare anche per il mac osx..

Il software funziona e per me è ideale nel caso non voglio virtualizzare windows per questo software ma lo voglio utilizzare come applicazione per macosx, un windows virtualizzato porta altri benefici ma non è questo il mio caso.

Lascia un commento

Mac Osx visualizzare lo spazio occupato su disco.

Il mio buon vecchio notebook con MacOSx e il nuovo ssd vanno bene ma la capacità del disco è piccola e devo tenerla sotto controllo non avendo il mio fedele Windirstat per windows  ho cercato l’equivalente il nome dell’app è il seguente:

Disk Inventory X

L’app mi ricorda molto Windirstat perciò mi sono trovato subito a mio agio per il relativo utilizzo, il software indica con precisione sia lo spazio occupato da parte delle cartelle sull’intero disco.

Lascia un commento

Confrontare due directory sotto windows.

Nei sistemi linux potremmo confrontare due directory con il comando diff e la seguente sintassi:

diff -r --brief cartella1 cartella2 oppure come al solito per chi non è tanto a suo agio con la bash come me.. si può utilizzare il software Meld sotto gnome.

Sotto windows possiamo appoggiarci al programma winmerge, la cui interfaccia banale ci permette di risolvere il classico problema di avere due cartelle perfettamente allineate.

Winmerge ci permette di visualizzare le differenze in entrambe le cartelle sia nella prima che nella seconda e di copiare le differenze in un senso o nell’altro, questo principio si può applicare anche ai file di testo.

Il sistema di Apple utilizza un software chiamato Filemerge che si occupa del confronto e unione di file.

Lascia un commento

Mac osX: un antivirus per il mac.

Utilizzare un macintosh ti libera da tutte quelle problematiche che in windows possono essere causate dai virus, i malware le truffe informatiche ecc, ecc grazie a queste affermazioni si deduce  che un sistema apple risulta inattaccabile ai vari hacker….niente di più sbagliato

E’ banale dire che i virus che normalmente esistono per windows non funzionano sotto apple questo si, ma affermare che un sistema sia totalmente sicuro da tutte le minacce informatiche è impensabile, la maggior parte degli utenti apple non utilizza un antivirus decente in base alla convinzione che siccome rimangono immuni agli attacchi per windows tutto il resto sia superfluo.

Beata ignoranza…. prima di tutto il sistema è uno unix-based ed esistono per mac osx  malware e rootkit che possono mettere in pericolo la stabilità del sistema, tanto che su Apple store potete tranquillamente acquistare del software antivirus, poi secondo voi gli aggiornamenti del sistema operativo oltre ad eliminare bug a cosa credete che servano?

Vista la continua crescita di Apple nel mondo della telefonia grazie all Iphone, pensate davvero che risulti impossible per qualcuno scrivere un worm o malware per mac osx? dal canto mio ho pensato di proteggere il mio mac non solo grazie al mio buon senso nell’utilizzo di internet ma anche grazie a un software antiviru e un removal di rootkit.

Per l’antivirus tra le soluzioni a pagamento potremmo optare ormai per Symantec, Mcafee, Kaspersky, Dr. Web o secondo il tanto blasonato VirusBarrier X6, ma per chi volesse software unicamente free che soluzioni esistano.

Recentemente a scopo di test mi sono permesso di provare Avast for Mac, con il risultato è che non mi piace Avast free per windows tantomeno per mac, Avg linkscanner versione gratuita di Avg stesso discorso, mi perdoneranno i fan di questi due antivirus ma qui sto esprimendo la mia opinione in base alle mie esperienze e alle mie valutazioni e nelle versioni free questi due antivirus proprio non mi soddisfano.

La mi scelta da novembre si è fermata alla versione free di Sophos, già nella trial di quella a pagamento negli anni passati mi ero trovato bene, perciò adesso la mia scelta è passata da iAntivirus free a Sophos, avere un antivirus è utile ma non fornisce una sicurezza completa per questo a fianco di Sophos ho messo Rootkit Hunter per mac reperibile qui.

Lascia un commento

Mac OSX: cancelliamo le applicazioni.

Disinstallare un applicazione sul mac è praticamente semplicissimo, anche per un neofita come me, basta trascinarla nel cestino è il più delle volte il gioco è fatto.

Capita perché capita che alcune applicazioni creino qualche problema, per aiutarci alla rimozione di queste possiamo utilizzare  appcleaner, questo software permette la disinstallazione dei vari software rimuovendo anche quelli che risultano difficili da rimuovere.

Lo possiamo sostituire in questo caso a Cleanmymac, altro software che però a pagamento che non si limita unicamente alla disinstallazione dei programmi.

Lascia un commento